La pista riprende – Barozzi e Pezzini lanciano oltre i 50

Dopo una pausa piuttosto consistente, almeno in Trentino, l’attività su pista riprende a lanciare, saltare e correre ed anche il CRUS si presenta nei vari ovali della regione e vicinanze.

Di rilievo i lanci nell’ultimo fine settimana di agosto con giavellotto e martello che volano oltre i 50 metri. Dopo qualche anno il giavellotto di un atleta giallo/blù allunga ed è Mirko Pezzini che infila il terreno dopo 50,29 m all’interno del meeting QueenArcoGames nell’impianto di Via Pomerio ad Arco.

Più o meno nello stesso momento a Bolzano Andrea Barozzi si esibisce in una bella serie di lanci con il martello assoluti attorno ai 50 con il migliore che raggiunge i 50,61m. Sempre a Bolzano Massimo Battisti si assesta attorno ai 32m mentre Giacomo Bona vince il Lancio del Disco con la misura di 41,74m.

Ad Arco invece Erik Battan centra un ennesimo 2^ posto in condizioni non ottimali si deve accontentare di 11”25 sui 100m. nella stessa gara al femminile desta buona impressione Giulia Matassoni terza nei 100m mentre El Adel Sakina lotta contro vento e pioggia ma rompe il ghiaccio cimentandosi sulle 2 miglia.

Dopo aver rotto il ghiaccio Sakina El Adel nella 2^ giornata del Mezzofondo a Bussolengo si presenta al vai sui 1500m e ingaggia una bella lotta con le avversarie piazzandosi al 3^ posto assoluto con tanto di personale, 3’50”65. Stessa grinta e altrettanto risultato positivo per Tobia Dallago che migliora di diversi secondi nei 1500m portandosi a 4’20”68.

Da segnalare inoltre anche le buone prestazioni centrate da Sofia Galvagnini nelle prove multiple allo stadio di Lana il 23 agosto. 3912punti con i migliori numeri conquistati nelle gare di corsa 696 negli 800m (2’29”73) e 679 nei 200m (27”40) con un buon miglioramento anche nel giavellotto. Sempre nell’eptathlon Virginia Ciech sale fino a 1,50 nel salto in alto.

Ora avanti verso le prossime gare con i “regionali” giovanili e A-J-P.