Sara, Viola, Cesare e Andrea campioni provinciali studenteschi

Come da tradizione, in questo periodo si svolgono le fasi provinciali dei Giochi Sportivi Studenteschi di atletica e ieri, mercoledì 9 maggio presso lo stadio Quercia di Rovereto si sono sfidati gli alunni degli istituti superiori. Diversi atleti tesserati per il Crus hanno gareggiato con la propria scuola e ben quattro di loro si sono laureati campioni provinciali 2018.

Il risultato tecnico più prestigioso è probabilmente quello ottenuto da Andrea Nabacino che con 14,07m ha ottenuto ovviamente la vittoria (con quasi 3m di margine sul secondo) ed ha migliorato il proprio primato personale e sociale con l’attrezzo da 6kg degli juniores. Non è però da meno quanto fatto da Sara Spagnolli nella pedana del lungo, planata a 5,40m che incrementa il suo fresco personale di 1cm. Anche Sara come Andrea sta dando consistenza e costanza ad una serie di misure molto buone in questo inizio di stagione 2018.

Un altro campione provinciale deriva sempre dalla disciplina del lungo, e si tratta di Cesare che ha vinto il lungo juniores con la discreta misura di 5,67m, mentre la medagli d’oro l’ha portata a casa anche Viola Raoss nei 100hs junior con 17”70.

Doppio secondo posto per i discoboli Andrea Chiusole e Vera Parisi rispettivamente con 29,72m e 23,85m, mentre ai piedi del podio si sono fermati Daniel Rocca e Aurora Zenatti impegnati in due delle gare più competitive e avvincenti di giornata, ovvero i 1000m e i 100m. Daniel è giunto al traguardo in 2’51”8 e Aurora ha corso in 13”10.

Bravi anche Matteo Rizzi, Aurora Manzana, Lisa Bottanelli, Agnese Bisigato, Jair Manica ed Emma Marzadro che hanno portato punti preziosi per la loro scuola.